Fulvio Abbate

Giornalista - "L'UnitÓ", 8 agosto 1994

Modugno era il pi¨ laico, il pi¨ dionisiaco di tutti i nostri cantanti, mostrava una gioia, una vitalitÓ, una genialiatÓ che doveva sicuramente giungere dai tempi e dai lari della memoria pagana.